Allenamento sul trampolino elastico – come si svolge

Allenamento sul trampolino

Il trampolino è sia un attrezzo sportivo per la preparazione per le gare, sia un ottimo metodo di dimagrimento. Basta allenarsi regolarmente eseguendo una serie di esercizi per stare sempre in linea o perdere peso.

Allenamento sul trampolino per dimagrire

I trampolini elastici si usano non solo per arricchire le aree attrezzate per bambini. Coloro a cui piacciono gli esercizi aerobici spesso scelgono questo attrezzo sportivo per allenarsi.

Jumping sul trampolinoIl fitness sul trampolino, chiamato anche “il jumping” è un nuova disciplina di aerobica che sta guadagnando tanta popolarità nel corso degli ultimi anni. Gli esercizi eseguiti sul trampolino sono molto più intensivi rispetto alla semplice corsa o lezioni di aerobica.

L’allenamento, essendo effettuando con il passo molto veloce, fa lavorare tutti i gruppi muscolari. Di conseguenza si brucia il grasso sottocutaneo, si rafforzano i muscoli della schiena, addominali, glutei e gli arti inferiori. Il corpo diventa più snello e proporzionato. Il jumping è uno sport per tutti coloro che non hanno delle controindicazioni.

Dove si svolgono le lezioni

Il jumping fitness è disponibile nelle palestre delle città che si possono permettere di acquistare una quantità sufficiente di attrezzi per l’allenamento. Le lezioni si svolgono sotto la supervisione di un istruttore che sarà responsabile per i suoi clienti.

trampolino adatto per il jumping fitnessSe non c’è la possibilità di allenarsi in gruppo si può anche comprare il trampolino per utilizzarlo a casa. È consigliabile optare per l’attrezzo dotato del manico che renderà l’allenamento più efficiente. Esso avrà un costo più alto, tuttavia, è possibile anche trovare le varianti più economiche, quali i trampolini piccoli tondi privi di manico.

Ci si allena in una stanza spaziosa, senza i mobili che la ingombrano. La camera deve essere ben ventilata per poter garantire l’aria fresca prima e durante l’allenamento.

Esercizi

Prima di iniziare ad allenarsi sul trampolino bisogna far sciogliere il corpo. Il riscaldamento deve includere vari movimenti attivi, quali la camminata, corsa, mosse di gambe e braccia.

Dopo questa tappa si possono iniziare gli esercizi sul trampolino. Il telo da salto è adatto per correre, saltare e camminare come sulla superficie solida, però bisogna stare attenti a rispettare le norme di sicurezza. Il centro di gravità deve rimanere al centro del telo da salto per mantenere l’equilibrio e la stabilità.

Gli esercizi sul trampolino vanno eseguiti velocemente.

Correre sul posto accelerando gradualmenteCorrere sul posto accelerando gradualmente.

Correre alzando le ginocchia più in alto possibileCorrere alzando le ginocchia più in alto possibile. Questo esercizio aiuta a rafforzare i muscoli delle cosce.

Saltare sul posto effettuando varie mosse con le bracciaSaltare sul posto effettuando varie mosse con le braccia (alzare, ruotare). Questo rinforza i muscoli del cingolo scapolare.

Saltando alzare le gambe e aprirle largheSaltare sul posto allargando le gambe con le ginocchia piegate. Se gli esercizi vengono effettuati sul trampolino con il manico, si può saltellare più in alto portando il peso del corpo sulle mani. Questo rafforza i muscoli della schiena e del bacino.

Alzare le gambe con le ginocchia piegate verso il pettoIl mezzo squat con le gambe molto aperte. Questo esercizio di base rassoda i glutei e le cosce.

I salti da sedutoSaltellare da seduto. Le gambe sono distese in avanti, si appoggia sulle mani messe dietro la schiena. L’esercizio rafforza gli addominali e la zona lombare.

Salto altoLe mosse aerobiche per sollecitare le braccia e le gambe.

Programma di allenamento

Per dimagrire bisogna fare il jumping sul trampolino almeno 3 volte alla settimana. Una lezione deve durare 50-60 minuti. Questo tempo è sufficiente per accelerare la circolazione del sangue, riscaldare e tonificare i muscoli, bruciare il grasso. Una lezione permette di bruciare 600-800 calorie.

È consigliabile allenarsi di mattina, in quanto dopo l’allenamento l’organismo continua ad essere in tono e ci vuole qualche tempo per ritornare allo stato di quiete.

L’allenamento include le tappe seguenti:

Esercizi per riscaldare il corpo

Camminare, correre piano, alzare e ruotare le braccia. Bastano 5-7 minuti per far riscaldare il corpo.

Esercizi principali aerobici

Ogni esercizio di corsa sul posto con accelerazione oppure alzando alto le ginocchia richiede 3-5 minuti. Se un esercizio aerobico prevede la forza a carico delle gambe (mezzo squat, salti allargando le gambe), il tempo dedicato a ciascun esercizio dipende dalla quantità delle ripetizioni – 8-15 volte a seconda della preparazione fisica della persona.

Ci vogliono 30 minuti per completare tutti gli esercizi cardio.

Esercizi di forza utilizzando il trampolino. Addominali, piegamento sulle braccia

Si possono fare gli addominali in due posizioni: da sdraiato sul trampolino con la pancia in aria oppure sul pavimento con le gambe sopra il telo da salto. È consigliato alzare solamente la testa e le spalle. Il lombo rimane sempre immobile. Eseguire l’esercizio in tre ripetizioni 25-50 volte ciascuna.

Il piegamento sulle braccia esiste in due versioni: sulla superficie del telo oppure sul pavimento con i piedi poggiati sul trampolino. Quantità di ripetizioni – 2-3, ciascuna 10-20 volte. Nella seconda variante dell’esercizio il carico sui muscoli delle braccia sarà più importante, per cui saranno sufficienti 1-2 ripetizioni, ciascuna 8-12 volte. Il tempo dedicato al training di forza è 10 minuti.

Esercizi stretching

I muscoli riscaldati durante l’allenamento diventano più elastici e flessibili. Gli esercizi sullo stiramento di tutto il corpo includono girare la testa a destra e a sinistra, tirare le braccia verso l’opposito lato, inclinare il corpo verso il pavimento al fine di toccare le punte delle dita dei piedi, aprire le gambe nella posizione seduta. Occorre cercare di stirare il corpo fino a sentire una leggera resistenza.

La parte conclusiva della lezione deve durare 5-7 minuti.

Allenamento per gli atleti

Il trampolino elastico si usa nello sport professionale per realizzare un salto sportivo. Grazie alla spinta che consente questo attrezzo l’atleta è in grado di eseguire un salto che dura un bel po’ di tempo contemporaneamente effettuando diverse acrobazie.

Per allenarsi gli sportivi hanno bisogno di un trampolino più grande che previene i traumi al momento dell’atterraggio.

Allenamento per gli atletiL’esercizio sul doppio minitramp si svolge in maniera seguente: correndo l’atleta salta sull’attrezzo ed inizia a realizzare degli elementi complicati.

Effettuando l’esercizio il “Power tumbling” l’atleta esegue dei salti complicati con avvitamenti.

L’allenamento sul trampolino elastico è accessibile sia agli atleti professionali si a tutti coloro che vorrebbero avere un bel corpo magro e sportivo.

Autore dell'articolo
Francesco Romano
Ciao a tutti! Da quando ho 24 anni lavoro come direttore del negozio di trampolini. Amo il mio lavoro perché i salti sul trampolino regalano tanta gioia e sollevano l’umore alle persone. Vorrei condividere la mia esperienza e conoscenza con tutti, ecco perchè ho creato questo sito. Se avete delle domande non esitate a chiedere nei commenti, e vi risponderò!