Come inserire le molle del trampolino in modo giusto

Come inserire le molle del trampolino

Molti quando montano il trampolino si pongono la domanda: come inserire le molle? Vorrei far presente che non è una cosa scontata – anch’io ho impiegato del tempo prima di imparare a montarle.

Come usare l’attrezzo tiramolle

Prima di tutto agganciate un lato della molla all’anello a forma di triangolo fissato al tappeto utilizzando il tiramolle.Di tutto agganciate un lato

Come mostrato nell’immagine, tirate il tiramolle fino a quando il gancio della molla si trovi in prossimità del foro posto nell’arco di cerchio. Inserite il gancio della molla nel foro.

Importante: Assicuratevi che durante il montaggio nessun pezzo del telo finisca nel punto della giunzione della molla in quanto potrebbe incepparsi.

Non inserite tutte le molle in ordine di sequenza.

La regola principale sta nell’inserimento delle molle non in maniera ordinata, ad esempio: la prima, poi la terza, poi la quinta…etc.  Questa regola è necessaria in quanto a causa della distribuzione irregolare della tensione del telo, se si dovesse tendere solo da una parte risulterebbe poi impossibile poterlo stendere dall’altra parte a causa della tensione propria del telo. In questo caso bisognerebbe togliere le molle già inserite oppure utilizzare strumenti specifici non presenti nel kit del trampolino. Questo errore viene commesso da quasi tutte le persone con poca esperienza nel montaggio dei trampolini.Le molle che vengono fornite con il trampolino

Perché lo sottolineo: quando scegliete la strada facile inserendo ogni molla senza lasciare spazi vi troverete una parte del telo legata strettamente al telaio. Quando, però, arriverete alla parte opposta del telo sarà impossibile tirarla in quanto sarà necessario allungare la molla quasi di 20-25 centimetri!

Questo ridurrà parzialmente le caratteristiche della molla risultando per questo motivo un metodo sbagliato. Pertanto vedete il p. 2.

Effettuate il primo aggancio

Inserite le molle ogni tre anelli lasciandone due vuoti. Così potrete procurarvi una tensione omogenea tra tutte le molle ed evitare la deformazione. A proposito, tutto l’occorrente potete trovare su Amazon.

Il secondo aggancio

Quando avete finito il primo aggancio e tutto il telo è disposto in modo omogeneo con gli spazi uguali dai bordi del telaio potete passare al secondo aggancio. Ovvero inserite le molle negli anelli mancanti.

Tirate verso di voi

Per agganciare la molla inseritela nell’anello del telo e poi tirate verso di voi (verso il bordo del telaio). Spesso si può fare con le mani. Se le forze non bastano utilizzate il tiramolle (nel video). Perché bisogna tirare verso se stessi? Perché è più facile rispetto al verso contrario.Tirate verso di voi

L’ordine

Dopo l’utilizzo posate il tiramolle in un posto sicuro. Il problema frequente è la perdita dello strumento. Dopo che avete fissato il tutto fate un controllo. Bisogna controllare che tutte le parti del telo saltante siano ugualmente distanti dal bordo del telaio, che non ci siano pezzi incastrati né deformazioni.

Dopo il controllo posate la protezione molle in modo che le molle e il telaio in acciaio ne siano ricoperti. Assicuratevi che la protezione molle copra tutte le parti metalliche.

L’accuratezza

Durante lo smontaggio del trampolino evitate che le molle finiscano sul prato tra l’erba in quanto si perdono così. Smontata una molla – posatela in un secchio (io le porto nel secchio), smontata un’altra –posatela sempre nel secchio e così via. Non le butto mai per terra, perciò in quattro anni ho perso solo una molla!Smontata una molla

In più le molle si consumano. Con il tempo perdono le loro caratteristiche e necessitano del cambio. Se doveste prendere le molle nuove ricordatevi che più spirali hanno, più sono lunghe e spesse migliore sarà la molla. Le caratteristiche come la resistenza e l’elasticità dipendono da questi parametri. Pertanto non risparmiate possibilmente sulle molle. Migliori saranno le molle, più tempo potrete utilizzarle. Potete vedere la differenza tra i due trampolini uguali (diametro di 3 metri) – guardate il video.

Amici, non perdiamoci nella rete! Vi suggerisco di ricevere le notifiche dei miei nuovi articoli così li vedrete subito. Iscrivetevi adesso!

Autore dell'articolo
Francesco Romano
Ciao a tutti! Da quando ho 24 anni lavoro come direttore del negozio di trampolini. Amo il mio lavoro perché i salti sul trampolino regalano tanta gioia e sollevano l’umore alle persone. Vorrei condividere la mia esperienza e conoscenza con tutti, ecco perchè ho creato questo sito. Se avete delle domande non esitate a chiedere nei commenti, e vi risponderò!