Materiali per i trampolini elastici – qual è il migliore: il polipropilene, permatron o PVC

I materiali per i trampolini

Per il telo da salto vengono utilizzati dei materiali con varie proprietà e caratteristiche. Nell’articolo parleremo in dettaglio su quale materiale è il migliore tra il polipropilene, permatron oppure PVC e quale di essi viene usato per scopi particolari.

Il materiale dei trampolini gonfiabili

Le costruzioni gonfiabili sono le giostre molto popolari per i bambini. Per questo anche il materiale utilizzato deve essere dotato dei determinati parametri:

  1. Non è tossico, non provoca delle reazioni allergiche.
  2. È molto robusto, non si strappa e non si rompe.
  3. È molto colorato, non si scolorisce con il tempo.

Queste sono le proprietà importanti che possiede il polivinilcloruro (PVC) a base di tela cerata. Quest’ultima garantisce una robustezza extra, mentre il PVC trasmette al trampolino tali caratteristiche quali la tenuta d’acqua e d’aria. Lo strato superiore del materiale viene coperto con una vernice lucidante protettiva. È consigliato dotare la superficie del gonfiabile della finitura lucida, in quanto essa rende il colore della costruzione più intenso e favorisce le sue proprietà scivolanti.

I materiali per il telo da salto

Permatron e propilene come i materiali per trampolini elasticiUno degli elementi principali del trampolino con telaio è il telo da salto. Viene di solito fabbricato con il polipropilene normale o polipropilene permatron. La differenza tra di loro sta nella tecnica di fabbricazione. Le fibre del tessuto permatron vengono sottoposte al processo del trattamento termico, mentre le fibre del polipropilene normale no. A causa di questa varietà differiscono le proprietà dei materiali.

Che cos’è meglio: polipropilene o permatron?

Rispetto al polipropilene, il permatron è un materiale primario per i trampolini di qualità più alta, in quanto:

  1. È più elastico è non perde l’elasticità nemmeno dopo 8-10 anni. Invece, il polipropilene diventa meno flessibile già dopo 2-3 anni di utilizzo.
  2. È resistente ai raggi UV, maltempo, sbalzi di temperatura dai -40 ai +40°С. Il tessuto di polipropilene è caratterizzato dal deterioramento più veloce se sottoposto alle condizioni sfavorevoli all’aperto.
  3. Supporta il carico massimo più alto, la media è fino a 150 kg. Per questo il permatron è più adatto per lo sport professionale e per gli attrezzi a scopo commerciale. I telo fabbricato dal polipropilene supporta il peso massimo fino a 50-80 kili.

Il vantaggio principale del polipropilene è il suo prezzo conveniente. È consigliabile acquistate i trampolini fatti con questo materiale per uso casalingo.

I materiali per la rete da salto

Alcuni tipi di trampolini con telaio sono dotati delle reti da salto anziché telo. Vengono fabbricate con i materiali seguenti:

  1. Polipropilene – un materiale primario economico per fabbricare una superficie da salto. Le proprietà della rete di polipropilene sono uguali a quelle del telo intero.
  2. Poliammide (nylon) – un materiale a costo medio. Differisce dal polipropilene per la sua elevata resistenza al carico e all’usura. Tuttavia, è impossibile utilizzare le reti di nylon nei luoghi umidi ed all’aperto. Se il materiale si bagna, si deformerà, mentre l’impatto dei raggi UV provocheranno la distruzione rapida delle fibre del materiale.
  3. Poliestere – un materiale costoso ma durevole per le reti da salto. È resistente all’impatto aggressivo dei raggi solari e umidità, nonché all’usura, tiene la dimensione, non si allarga.

Il difetto comune per il poliammide e poliestere è l’elettrizzazione. Però questa caratteristica è meno forte nella rete di poliestere, in quanto sulla sua superficie si formano meno cariche elettriche.I materiali per la rete da salto

I trampolini con telaio (i gonfiabili di meno) sono spesso muniti delle reti di sicurezza che vengono attaccate lungo il perimetro della costruzione. Vengono fabbricate con gli stessi materiali delle reti da salto, ma sono meno robuste.

Il materiale per il telaio

La rete di protezione viene agganciata ai pali di acciaio zincato. La zincatura aiuta a salvare la costruzione dalla ruggine. Per la sicurezza degli utenti del trampolino i pali vanno imbottiti con la copertura riempita di gommapiuma. Questa precauzione è necessaria per diminuire il rischio di farsi male in caso di sbattere contro un palo.

La custodia per i pali viene fabbricata con tessuti sintetici impermeabili, quali il polipropilene o taslan. Quest’ultimo è un materiale più durevole, resistente all’acqua e danneggiamenti meccanici, non scolorisce al sole.Il telaio

Il materiale per i trampolini acquatici

I trampolini gonfiabili da acqua devono essere resistenti all’acqua e all’aria, non si devono deformare sotto l’impatto dell’umidità e sole. Le costruzioni acquatiche moderne corrispondono a questi requisiti. Il materiale per questa categoria degli attrezzi dipende dalla loro applicazione.

Le costrizioni per i giochi nell’acqua sono dotate del cuscino gonfiabile fabbricato dai materiali PVC, sul quale si aggancia il telo da salto di permatron. I gonfiabili acquatici professionali hanno un telaio metallico sul quale viene attaccato il telo di permatron.