I requisiti di sicurezza per i trampolini elastici – le caratteristiche delle costruzioni per bambini e adulti

Quali sono i requisiti di sicurezza per i trampolini elastici

L’estate è il periodo per il divertimento sia per i bambini che per gli adulti. Il trampolino elastico è una parte importante dei giochi per molte famiglie. Comunque è un metodo di divertimento tutto l’anno se è al coperto e poi è anche un attrezzo per fare la palestra. È obbligatorio che la costruzione del trampolino risponda a determinate normative di sicurezza. Altrimenti c’è pericolo che il gioco risulti in qualche trauma.

Grande gonfiabile ad uso commerciale

Nello scegliere un gonfiabile ad uso pubblico il primo fattore da considerare è la sua qualità. La densità del materiale per il gonfiabile deve essere almeno 650 g per ogni metro quadro della superficie. Se questo valore risulta minore, si ridurrà il periodo di servizio della costruzione  e poi a causa di una bassa qualità del materiale si può facilmente strappare durante l’utilizzo.

Un trampolino commerciale di grandiIl materiale per i grandi gonfiabili commerciali è rappresentato da una base di rete coperta con uno strato di PVC. Nel prodotto scadente è possibile che la copertura superiore si stacchi dalla base causando le rotture del telo. Inoltre, bisogna esaminare attentamente le linee di cucitura: esse devono essere realizzate in filo di qualità alta di un colore contrastante, è obbligatorio che sia adatto per l’utilizzo fuori.

Un altro aspetto importante sono gli elementi di fissaggio. Un gonfiabile destinato ad uso commerciale deve essere dotato di almeno 6 impianti di fissaggio distribuiti uniformemente lungo il perimetro della struttura. Dopo il montaggio la costruzione deve essere ben fissata.

Inoltre:

  • la costruzione del gonfiabile non può avere degli elementi dove i bambini rischiano di incastrarsi o attaccarsi con i vestiti, ecc.;
  • nel caso in cui un utente del gonfiabile cada a terra, dalla parte aperta l’altezza dell’attrezzo non deve superare i 60 cm;
  • la larghezza della superficie per l’atterraggio in qualsiasi zona deve essere almeno 120 cm;
  • nei casi di emergenza il tempo per sgonfiare la costruzione deve essere sufficiente affinché tutti i visitatori abbiano tempo per scendere dal gonfiabile.

Il personale responsabile per il gonfiabile deve avere l’accesso facile a qualunque sua parte per dare la mano agli utenti nel caso servisse.

Trampolino elastico con la rete

Un trampolino elastico con la rete protettiva è un ottimo gioco ad uso privato. Include il telo da salto, circondato dai cuscini di sicurezza che coprono le molle, la costruzione del trampolino è composta dal telaio in metallo con la rete protettiva intorno. Quest’ultima previene che i bambini cadano al di fuori del trampolino durante i salti. Queste costruzioni si possono dividere in due gruppi: con la rete esterna ed interna.Elastico con telaio e rete

Nel primo caso la rete viene montata sui pali che circondano il perimetro della zona molle. Allora c’è il rischio che il piccolo si possa fare male cadendo sulle molle oppure sbattendo sui pali. Quindi questo tipo di costruzione è piuttosto adatto per i bambini dai 7 anni in su. Per quelli più piccoli è meglio optare per i trampolini del secondo gruppo, cioè con la rete installata intorno al telo da salto che non tocca il telaio, quindi i rischi sono minimi.

Per tali costruzioni esistono anche le normative di sicurezza generali:

  1. La doppia zincatura protegge la struttura dalla ruggine a causa del maltempo, mentre lo spessore dell’acciaio di almeno 1,3 mm la renderà più robusta.
  2. Più alta e pesante è la costruzione, minore sarà il pericolo che si rovesci.
  3. Cuscino di protezione. Deve essere robusto, resistente all’impatto climatico, morbido e deve coprire completamente tutte le molle. Il fattore molto importante da considerare è che il cuscino non si deve spostare durante l’utilizzo del trampolino.

La rete di solito viene realizzata di plastica o nylon. Ciascun materiale ha i suoi vantaggi. I requisiti generali obbligatori per la rete sono la resistenza sufficiente e il grado dell’estensibilità.

Il piccolo gonfiabile per bambini

Gonfiabile per bambiniI requisiti di sicurezza per i piccoli gonfiabili per bambini destinati ad uso privato sono simili a quelli per i grandi gonfiabili ad uso pubblico. Innanzitutto, sono le normative di qualità e robustezza del materiale di cui sono fabbricati ed anche dell’installazione corretta e sicura.

Il trampolino elastico per palestra

Salti con le ginocchia leggermente piegateIl jumping è relativamente una nuova attività aerobica che rappresenta un allenamento particolare saltando sui trampolini elastici. La costruzione adatta per questi esercizi è molto compatta, bassa e spesso munita di un manico in metallo sul quale ci si può appoggiare durante le attività. È consigliabile farlo in palestra, tuttavia avendo la pratica e conoscendo le norme di sicurezza si può anche acquistare questo attrezzo sportivo ed usarlo a casa.

Queste costruzioni non richiedono tanti requisiti. Per prima cosa si deve calcolare il peso che può sopportare il trampolino: il valore più giusto sarà nella fascia dai 100 ai 120 kili. E poi si deve considerare anche la resistenza delle molle e la loro quantità. Più sono, più robusto sarà la struttura. Il diametro di solito varia tra 1,5 m a 3 m. Un modello tondo sarà più comodo per l’utilizzo casalingo.

Il trampolino elastico professionale

Trampolini professionaliLe normative principali sono:

  1. Materiale. Il telaio viene realizzato in acciaio o in lega di alluminio con un rivestimento anticorrosivo. Il telo da salto deve essere fabbricato di una fibra sintetica specifica.
  2. Resistenza. Tutti i trampolini elastici professionali devono superare la prova di resistenza. Dopo che viene tolto il peso la costruzione non deve contenere delle crepe, fratture, non si devono allentare gli elementi di fissaggio, ecc.
  3. Stabilità. La struttura non si deve rovesciare, inclinare, scivolare sul pavimento durante l’utilizzo.
  4. Elasticità. Il dispositivo che monta il telo da salto deve assicurare un livello giusto e uniforme dell’elasticità, e dopo che si toglie il peso il telo deve ritornare alla sua posizione iniziale.
  5. Protezione. Il telaio e le molle devono essere ben coperti con il rivestimento specifico ad effetto ammortizzante.

Altri requisiti riguardano le dimensioni, la marca, le regole di conservazione e trasporto, il montaggio dei trampolini elastici professionali.

Il trampolino acquatico

Trampolino acquaticoIl trampolino elastico acquatico rappresenta un gonfiabile, ovvero un cerchio con il fondo robusto di gomma pensato per saltare. Viene installato sull’acqua e consente sia i salti normali sia i salti in acqua. Grazie al fatto che questo gioco è meno pericoloso rispetto a quello a terra, ci sono meno requisiti richiesti.

Le dimensioni di un gonfiabile simile ad uso pubblico sono massimo 5-8 metri. Esistono le costruzioni con il recinto protettivo intorno pensato per bambini che vengono installate dove c’è l’acqua bassa. In questo caso per la norma viene controllata la robustezza del recinto. I giochi per gli adulti senza recinto vengono posti nell’area dove l’acqua è almeno 1,5 m di profondità.

Il gonfiabile deve essere per forza munito con un’ancora apposita che previene gli spostamenti della costruzione con la corrente. Affinché sia più facile salire sulla giostra dall’acqua, la struttura è dotata di manici e scale in corda.

Infine, i requisiti principali di questo gruppo dei trampolini sono quelli standard che riguardano la sua stabilità e resistenza. Non si deve rovesciare in acqua nemmeno quando si salta sui bordi e deve sopportare un carico importante.

***

I requisiti di sicurezza ai quali deve corrispondere ciascun trampolino elastico e gonfiabile sono per la maggior parte le normative pensate a garantire la sicurezza dell’uso della costruzione. Quindi non si possono mai ignorare le regole che riguardano sia la sua struttura stessa sia l’utilizzo. È pericoloso giocare con la vita e la salute delle persone.

Autore dell'articolo
Francesco Romano
Ciao a tutti! Da quando ho 24 anni lavoro come direttore del negozio di trampolini. Amo il mio lavoro perché i salti sul trampolino regalano tanta gioia e sollevano l’umore alle persone. Vorrei condividere la mia esperienza e conoscenza con tutti, ecco perchè ho creato questo sito. Se avete delle domande non esitate a chiedere nei commenti, e vi risponderò!