La riparazione dei trampolini gonfiabili - cosa fare se il trampolino si è rotto

Come riparare un trampolino gonfiabile

I trampolini gonfiabili vengono realizzati in tessuto PVC. I principali vantaggi di questo materiale consistono in alta resistenza meccanica, elasticità e resistenza all’usura, ma nonostante ciò, se non trattato correttamente, il tessuto si potrebbe danneggiare. Andiamo a scoprire come riparare il trampolino gonfiabile da soli e che cosa serve per effettuarlo.

Materiali e strumenti che vi serviranno per riparare il trampolino gonfiabile

Il trampolino viene fornito con il manuale che contiene le regole di installazione e smontaggio dell’attrezzatura, e con il kit di riparazione che include la colla apposita e il materiale PVC. Questo kit consente di recuperare il trampolino se si è deteriorato.Aggiustare del gonfiabile

Per riparare il prodotto a casa vi potrebbero anche servire:

  • forbici;
  • ago grosso;
  • lesina;
  • filo di nylon;
  • carta abrasiva;
  • pennello con le setole spesse;
  • pennarello;
  • sgrassatore;
  • toppa;
  • asciugacapelli.

Tutti questi strumenti e materiali sono reperibili presso qualsiasi ferramenta.  

Trovare il foro

Prima di iniziare la riparazione, bisogna trovare il foro. A questo scopo il trampolino si sposta in un luogo ben illuminato e viene esaminato da tutti i lati.

Nel caso in cui la ricerca visiva non dovesse aver successo, sarà necessario effettuare i seguenti passi:

  1. Preparare una soluzione di acqua e sapone.
  2. Gonfiare il trampolino al massimo.
  3. Spruzzare un po di acqua e sapone direttamente sulla superficie del trampolino.
  4. Esaminare attentamente il trampolino da tutti i lati.
  5. Le bolle di sapone che nasceranno vi indicheranno il punto in cui si trova il foro.
  6. Il foro viene cerchiato con un pennarello.

Prima di iniziare la riparazione asciugate il trampolino.

Procedura di riparazione

Il processo di riparazione del trampolino dipende dal punto in cui si trova il foro e da quanto è grande.Riparazione del telo da salto

Riparazione del foro sulla superficie liscia del prodotto

Se il foro del trampolino è abbastanza grosso e si trova sulla superficie liscia, prima della riparazione principale si consiglia di cucirlo. Per questo bisogna forare il trampolino con una lesina lungo tutto il perimetro della rottura e poi cucire i lembi dello strappo con un ago e con un filo di nylon.

Se il foro è piccolo, la fase appena descritta viene saltata e si passa direttamente alla riparazione con colla.

L’algoritmo della riparazione dei fori sulla superficie liscia prevede i seguenti passi:

  1. Il foro viene levigato delicatamente con la carta abrasiva e poi viene trattato con un apposito sgrassatore, come acetone o solvente, dopodichè va asciugato con il phon.
  2. Dal materiale PVC bisogna tagliare una toppa più grande rispetto alle dimensioni del taglio.
  3. Un sottile strato di colla viene applicato con il pennello sul lato opaco della toppa e sull’area intorno al foro.
  4. La toppa viene applicata sull’area danneggiata dell’attrezzatura.
  5. Per aderire la toppa in modo uniforme, bisogna appiattirla per eliminare ogni piega o grinza.
  6. Asciugate la toppa con l’asciugacapelli.
  7. Appoggiate un pezzo di legno o un libro pesante sull’area reparata per applicare una pressione uniforme.

Se il taglio è minore, è possibile utilizzare il trampolino dopo 2-3 ore. In caso invece di danni più profondi, si consiglia di utilizzare l’attrezzatura non prima di 24 ore.

Riparazione della cucitura del trampolino

Se il trampolino si è rotto lungo la cucitura, ci vuole lo stucco per ripararlo.

La riparazione in questo caso prevede i seguenti passi:

  1. Fate uscire l’aria dal trampolino gonfiabile.
  2. Stendete l’area interessata della riparazione su una superficie liscia.
  3. Utilizzando il nastro protettivo, indicate l’area su cui andrà applicato lo stucco.
  4. Applicare uno spesso strato di sigillante liquido lungo la cucitura.

Lasciate il prodotto per 24 ore. Dopo un giorno è di nuovo pronto per l’utilizzo.

Consigli degli specialisti

Durante la riparazione dell’attrezzatura bisogna seguire le seguenti regole.

Ecco alcuni consigli degli specialisti relativi al processo di riparazione:

  1. Il trampolino viene riparato solo quando è sgonfio.
  2. Tutti i lavori di riparazione vengono effettuati su una superficie pulita, solida e piatta.
  3. La temperatura di riscaldamento del PVC consigliata è di 70-80 gradi.
  4. La colla viene applicata in modo uniforme sull’area indicata avendo cura di creare uno strato sottile e impercettibile.
  5. La toppa del PVC viene attaccata solo dal lato posteriore.
  6. Si sconsiglia di utilizzare la colla super per attaccare i dettagli. La soluzione più ottimale sarebbe quella di utilizzare le composizioni multicomponente per PVC.

È possibile riparare il trampolino gonfiabile da soli. Il processo non richiede abilità e conoscenze speciali. L’importante è rispettare le regole nell’esecuzione dei lavori di riparazione. Solo in questo caso è possibile eliminare i danni e prolungare la vita utile del prodotto.

Autore dell'articolo
Francesco Romano
Ciao a tutti! Da quando ho 24 anni lavoro come direttore del negozio di trampolini. Amo il mio lavoro perché i salti sul trampolino regalano tanta gioia e sollevano l’umore alle persone. Vorrei condividere la mia esperienza e conoscenza con tutti, ecco perchè ho creato questo sito. Se avete delle domande non esitate a chiedere nei commenti, e vi risponderò!